Lunedì, 28 Novembre 2016 15:16

Le Foglie

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’Olivo è una pianta sempreverde a portamento arboreo, ha la chioma espansa ed è alta da 2 a 10m.
L'olivo coltivato appartiene alla vasta famiglia delle oleaceae che comprende ben 30 generi (fra i quali ricordiamo il Ligustrum, il Syringa e il Fraxinus); la specie è suddivisa in due sottospecie, l'olivo coltivato (Olea europaea sativa) e l'oleastro (Olea europaea oleaster), che rappresenta la pianta selvatica

Le foglie si formano sul ramo dalla primavera all'autunno e restano vitali fino a 2 anni, sono semplici, opposte, coriacee, lanceolate, attenuate alla base in breve picciolo, acuminate all'apice, con margine intero, spesso revoluto. La pagina superiore è opaca, di colore verde glauco e glabra, quella inferiore è più chiara, sericeo-argentea per peli stellati con nervatura mediana prominente.

Le osservazioni delle foglie sono state effettuate durante il periodo invernale.
Per i rilievi morfologici sono stati utilizzati campioni di 30 foglie prelevate dalla porzione mediana del ramo produttivo di un anno di eta'.
Occorre sottolineare che nell'olivo alcune caratteristiche delle foglie variano molto in funzione dell'eta' e della posizione che occupano sul ramo a frutto.
Inoltre, la morfologia delle foglie risente della vigoria dei rami su cui sono inserite (succhioni e polloni).
Le osservazioni hanno riguardato: forma, curvatura, superficie, dimensione, angolo apicale e basale, posizione della larghezza massima e colore della pagina superiore e inferiore.

Forma. Sono state distinte (Fig.1):

- lanceolata "Maurino"
- ellittico-lanceolata "Moraiolo"
- ellittica "Leccione"

 1

 Fig 1- Forma:

A) Lanceolata;
B) Ellittico-lanceolata;
C) Ellittica;

 Curvatura.Si riferisce all'osservazione longitudinale della lamina fogliare (Fig.2).

- iponastica "Ciliegino"
- piana "Frantoio"
- epinastica "Pendolino"

2

 Fig.2 - Curvatura:

A) Iponastica;
B) Piana;
C) Epinastica

Superficie. La lamina fogliare e' stata distinta in: 

- piatta"Santa Caterina"
- elicata "Leccione"
- tegente "Americano"

Dimensione (Fig.3): 

- molto piccola "Maremmano"
- piccola "Morchiaio"
- media "Frantoio"
- grande "Arancino"
- molto grande "Leccione"

3

 Fig.3 - Dimensione

A) Molto piccola
B) Piccola
C) Media
D) Grande
E) Molto grande

Angolo apicale - (Fig.4) 

- molto acuto "Maurino"
- acuto "Santa Caterina"
- aperto "Grappolo"
- molto aperto "Leccio del Corno"

4

 Fig. 4 - Angolo apicale:

A) Molto acuto
B) Acuto
C) Aperto
D) Molto aperto

Angolo basale - (Fig.5) 

- molto acuto "Maurino"
- acuto "Lazzero"
- aperto "Grappolo"

5

 Fig. 5 - Angolo basale:

A) Molto acuto;
B) Acuto; 
C) Aperto;

Posizione larghezza max.

- apicale "Melaiolo"
- centro-apicale "Pendolino"
- centrale "Grappolo"
- centro-basale "Arancino"

Colore pagina superiore Colore pagina inferiore
verde chiaro verde chiaro
verde verde-grigio
verde-grigio grigio-verde
verde-scuro grigio-verde-cinereo
verde-intenso grigio-cinereo

 

Letto 374 volte Ultima modifica il Giovedì, 18 Maggio 2017 18:46
Altro in questa categoria: Proprietà delle Foglie d'Olivo »