3 years ago

Sputacchina media

Sputacchina media (Philaenus spumarius L.)

Appartenente ai Rincoti Omotteri, ha una lunghezza di circa 5 mm, di colore tra il nerastro e il bruno chiaro. Di origine Europea la Sputacchina è ormai cosmopolita e può interessare centinaia di piante ospiti, anche se le dicotiledoni sembrano preferite, di poco, alle monocotiledoni (es. graminacee) e alle gimnosperme (es. conifere).

                                                                                    

La specie non determina danni diretti significativi per le colture agrarie ed ornamentali, infatti, le punture di nutrizione causano lievi decolorazioni e deformazioni degli organi vegetali.

Va comunque, per alcuni casi, menzionato l’imbrattamento da parte della schiuma mucosa nella quale si proteggono e vivono i giovani individui. Tra i danni indiretti è rilevante la capacità di trasmettere batteri xilematici fitopatogeni come la X. fastidiosa. Per quanto è stato acquisito, allo stato attuale dalle indagini scientifiche, il Philaenus spumarius è probabilmente il principale vettore nelle zone del Salento nella trasmissione del ceppo di X. fastidiosa subspecie pauca ceppo CoDiRO.

Registrati per leggere tutto